Il caldo è il segnale che, da sempre, dà il benvenuto all’estate.

Temperature elevate, afa e spossatezza sono i protagonisti delle nostre giornate estive.

Ma come possiamo ritrovare l’energia per affrontare al meglio la stagione più calda dell’anno?

Acqua, tisane, frutta e verdura in quantità possono non bastare e allora, è utile chiedere consiglio al nostro farmacista.

 

IDRATATI? , SEMPRE E COMUNQUE!

Assumere abbondanti liquidi è la prima regola per combattere la disidratazione, causa dei principali disturbi che possono comparire con il caldo. L’acqua è l’elemento maggiormente presente nell’organismo, occupandone circa il 60% del peso totale. Per mantenere un buon grado di idratazione si stima che siano necessari 2-3 litri di acqua al giorno, assunti per circa un 20% con i cibi solidi, e per il restante 80% con i liquidi.

Se l’apporto di liquidi è insufficiente il corpo può entrare in una condizione di disidratazione. I disturbi? Affaticamento fisico, difficoltà di concentrazione e attenzione.

 

SALI MINERALI, I NOSTRI ALLEATI PER L’ESTATE!

Essere disidratati, significa aver perso sali minerali. Questo può comportare crampi, stanchezza, debolezza muscolare, calo della pressione arteriosa, vertigini, sonnolenza.

Come ritrovare l’energia? Con il magnesio e il potassio!

 Dove sono contenuti? Prendi appunti, gli alimenti sono tanti:

Cereali integrali, spinaci, carciofi, legumi, cacao, frutta secca, banane, fagioli, piselli, asparagi, patate e arachidi.

Ti bastano? Probabilmente, no. Per favorire l’idratazione e combattere la perdita di sali minerali durante la stagione estiva o l’attività sportiva, sono disponibili in farmacia integratori alimentari in compresse o in polvere da sciogliere in acqua.

Magnesio e potassio e vitamine antiossidanti utili all’organismo sono a tua disposizione ma in particolari condizioni, come disturbi renali e patologie cardiovascolari, è comunque preferibile prima chiedere consiglio al proprio medico curante. Nelle persone particolarmente sensibili a livello gastrointestinale è consigliabile assumere tali integratori a stomaco pieno.

E una tisana? “L’erba Mate risveglia i dormienti, modera i pigri e rende fratelli i popoli che non si conoscono” narra il noto scrittore e giornalista uruguayano Eduardo Galeano ne La memoria del Fuoco. Il Matè è un arbusto sempreverde di cui, in ambito erboristico, si utilizzano le foglie che consentono di ottenere una bevanda dall’azione benefica, ristoratrice e stimolante. Provala con qualche cubetto di ghiaccio e sarà un ‘estate freschissima!