Frutta e verdura: quanta, quale, di quale colore? Sono tre domande importanti che dovrebbero trovare la giusta risposta, ogni giorno sulle nostre tavole. La frutta e la verdura che mangiamo dovrebbero infatti essere sempre di stagione, divise in almeno 5 porzioni giornaliere e alternate nella varietà e nel colore. Il colore, infatti, non definisce solo il loro aspetto esteriore, ma ne individua anche le proprietà nutrizionali. Scopriamole insieme nel dettaglio.

È verde e fa bene

Il gruppo verde della frutta e verdura è molto ampio e consente di variare ogni giorno la nostra alimentazione. Scopriamo tutte le loro proprietà e come interagiscono con i nostri organi:

  • Asparago Verde: garantisce al corpo quantità importanti di sali minerali, potassio, vitamine A e C e folati. Aiuta la digestione e contribuisce alla salute del sistema nervoso e cardiovascolare.
  • Basilico: è un antinfiammatorio che riduce il dolore alle articolazioni. Contribuisce a un sano processo di digestione.
  • Broccoli: sono ricchi di acido folico, betacarotene e vitamina A e C. Aiutano a ridurre la stitichezza e la ritenzione idrica.
  • Carciofo: ha importanti proprietà diuretiche, depurative e digestive. È un protettore naturale del fegato e riduce le infiammazioni dell’intestino. Consigliato in caso di anemia.
  • Cetriolo: è una verdura ricca di acqua e un importante alleato della diuresi. Esercita sull’intestino un’azione depurativa grazie alla presenza di fibre.
  • Fave: sono ricche di proteine, vitamine e ferro. Favoriscono la mobilità intestinale.
  • Lattuga: è ricca di potassio e vitamina B. Ha proprietà digestive e aiuta a combattere l’insonnia.
  • Spinaci: contengono vitamina A e C, potassio e magnesio. Sono un antinfiammatorio naturale, capaci di proteggere il sistema cardiovascolare.
  • Zucchine chiare: sono utili in caso di insonnia e hanno proprietà antinfiammatorie.
  • Avocado: oltre a essere ricco di vitamine e sali minerali, contiene grandi quantità di grassi buoni come gli omega3.
  • Lime: ha proprietà antiossidanti ed è alleato del sistema immunitario. È consigliato in caso di infiammazione delle ossa e delle mucose.
  • Mele Granny: ricche di fibre, antiossidanti e potassio. Contrastano i radicali liberi e hanno un indice glicemico ridotto.
  • Kiwi: consigliato per rafforzare le difese immunitarie grazie a grandi quantità di vitamina C, potassio, fosforo e fibre.
  • Uva bianca: contiene potenti antiossidanti e contribuisce alla buona salute della prostata, oltre a tutelare dall’Alzheimer. Fa bene a ossa, fegato, intestino e reni.

Ritorna il buon umore

Frutta e verdura verde devono la loro colorazione alla massiccia concentrazione di clorofilla, una sostanza nutritiva che contrasta il colesterolo LDL, abbassa la pressione e riduce l’incidenza di cancro. In genere, tutta la frutta e verdura verde ha elevate proprietà disintossicanti, diuretiche e depurative. Il verde ci aiuta a mantenerci giovani e di buon umore, contribuisce al corretto funzionamento della circolazione e aiuta la vista e i livelli sani di colesterolo.

Nutrienti benefici

Ci sono altri tre nutrienti che vanno approfonditi e che sono presenti in quantità consistenti nella frutta e verdura verde. Innanzitutto, l’acido folico e i folati, utili nella prevenzione di malattie cardiovascolari. Poi il magnesio, un minerale che riduce il senso di affaticamento e stanchezza il manifestarsi di crampi ai danni dell’apparato muscolare, regolando la trasmissione dell’impulso nervoso. Infine, la vitamina C, presente in quantità molto più importanti negli alimenti verdi rispetto a qualsiasi altro gruppo. Ha proprietà antiossidanti ed è quindi utile per arginare patologie neurologiche e cardiovascolari. È un potente strumento per il rafforzamento delle difese immunitarie.